Agricoltura e Sviluppo rurale

L’IRSEM, nelle proprie attività di consulenza in agricoltura ha concentrato la propria attenzione nella applicazione dei Regolamenti 1782/1783 del 2003, quindi dare  rilevanza alla condizionalità, in quanto riteniamo che in questo momento storico, sia una delle azioni di responsabilizzazione e sensibilizzazione  più importanti da attivare, non solo per un risvolto positivo che ciò può creare nei sistemi di economia agraria, ma anche per la responsabilità sociale che può derivarne.

La consulenza è un ottimo strumento per implementare quelle politiche integrate e condivise, per un sistema rurale di qualità fondato, su un rinnovato rapporto tra abitanti, agricoltura e istituzioni locali.

Come IRSEM, abbiamo testato la disponibilità del mondo agricolo nelle nostre consulenze pregresse, ad  entrare nelle dinamiche di responsabilizzazione delle azioni programmatorie aziendali, dimostrando molto spesso come, attraverso semplici meccanismi di osservanza delle regole, si possano risparmiare risorse nei vari contesti produttivi avendo benefici diffusi di tipo aziendale. Da questa "sensibilizzazione" delle aziende agricole abbiamo quindi realizzato una sperimentazione di applicazione di Responsabilità sociale d'impresa che ha avuto, risvolti davvero soddisfacenti, in quanto, gli agricoltori  hanno percepito il ritorno positivo non solo  in termini organizzativi ma soprattutto economici.

 

Caratteristiche della consulenza.

 

Generalmente la Consulenza  viene erogata curando due aspetti fondamentali che sono quelli per ottemperare alle normative e quelli per competere.

Fatta questa premessa, riteniamo valida l’idea che la consulenza, debba dare un terzo supporto, quello di natura culturale. 

Per questa ragione,  inizialmente le nostre consulenze si concentrano su queste tematiche:

- la consapevolezza della popolazione imprenditoriale agricola, rispetto alle potenzialità offerte dall’area territoriale di riferimento;

- cosa significhi realmente rivitalizzare lo spazio rurale, e le valenze culturali;

- come implementare un sistema produttivo sostenuto e indirizzarlo verso la multifunzionalità;

- come rendere consapevoli gli imprenditori agricoli sui vantaggi competitivi che si possono avere nella applicazione della responsabilità sociale d’impresa.

 

Per poi passare alla più concreta Consulenza:

 

 

Per ottemperare al rispetto delle norme:

-    benessere degli animali;

-    Sanità Pubblica;

-    Sicurezza sul lavoro;

-    Rispetto dell’ambiente;

-    Manutenzione sana dei terreni ecc. 

Per competere:

-   nuovi processi produttivi;

-   innovazioni tecnologiche;

-   associazionismo e contratti di integrazione;

-   risparmio energetico aziendale;

-   assistenza agli investimenti;

-   marketing ecc.

Inizio pagina